Facebook sta lavorando a una nuova funzionalità attraverso la quale mostrerà ai propri utenti liste di contenuti, curate da editori, direttamente nel ‘News Feed’.

Lo sostiene la versione statunitense di ‘Business Insider’.

La funzione ha il nome di ‘Collections’ e funziona come il ‘Discover’ di Snapchat, che mette in mostra notizie, video e altri contenuti, selezionati con cura dai ‘media partner’.

Facebook, infatti, ha avvicinato nelle ultime settimane media e società di intrattenimento per invitarli a creare contenuti per le ‘Collezioni’ ma non ha annunciato quando la funzione sarà disponibile.

Scopo di Facebook, quindi, è sia offrire contenuti di alta qualità, provenienti dai professionisti del settore, ma anche quello di contrastare le tante notizie false – bufale – che quotidianamente sono condivise sul social network (soprattutto alla luce delle tante critiche subite durante le elezioni presidenziali negli Stati Uniti d’America).

La nuova funzione, inoltre, potrebbe anche aiutare Facebook a creare legami più forti con gli editori, con ovvi ritorni di introiti economici, vista la vastità del bacino di potenziali lettori, cioè circa 1,8 miliardi.

In relazione a quest’ultimo aspetto, però, non è chiaro se le ‘Collezioni’ di Facebook saranno caratterizzate dalla pubblicità e ci sarà una ripartizione dei guadagni con gli editori (come avviene, ad esempio, con gli ‘Instant Articles’).