A differenza di Facebook e Instagram, su Twitter, quando inviamo un tweet e ci accorgiamo di avere commesso un errore, non abbiamo altra scelta che non sia quella di eliminarlo, riscriverlo e pubblicarlo nuovamente.

Un problema non di poco conto se, ad esempio, si è scelto di collegare il profilo Twitter con Facebook, perché occorre eliminare il tweet anche sul secondo social network.

Il 2017, tuttavia, potrebbe essere l’anno dell’introduzione della modifica dei tweet, come emerso da un Q&A (domande e risposte) organizzato sulla piattaforma.

La modifica del contenuto, però, potrebbe essere concessa solo entro un determinato periodo di tempo – si è parlato della forbice 5 – 30 minuti – e per un tot di volte prestabilito.

A onor del vero, ci sono pochi utenti privilegiati – quelli verificati – che su Twitter possono già modificare i propri tweet e l’opzione non è stata allargata a qualunque iscritto del social network perché comporterebbe un enorme lavoro per i tecnici di Jack Dorsey.

Comunque, se la novità dovesse andare in porto, sarebbe una gran cosa… no?