Facebook mostrerà annunci pubblicitari anche sui video.

Come si legge su Recode.net, infatti, alcune fonti sostengono che il social network stia per cominciare a testare un nuovo formato di annunci che darà la possibilità agli editori dei video di inserire annunci nelle loro clip, dopo 20 secondi di visualizzazione (quindi, sarà più importante la durata della permanenza dello ‘spettatore’ piuttosto che il numero totale delle ‘view’).

Facebook condividerà il ricavato con i ‘videomaker’: 45% per il social network, 55% per i secondi. Ovvero, la stessa percentuale di YouTube.

Si tratta di una conseguenza naturale del successo dei video direttamente caricati sul social network: lo stesso Facebook ha comunicato che nel 2016 gli utenti hanno guardato filmati per un totale di 100 milioni di ore al giorno.

Altre voci sostengono, infine, che la decisione di Facebook sia stata anche frutto delle lamentele dei dirigenti di ‘buzzfeed’, il famoso sito web che distribuisce articoli attinti dal web, secondo cui il social network non stava monetizzando come avrebbe dovuto i video.